Torna all'home page Itineraria Menu del sito - sei nella sezione: Chi siamo entra nella sezione: Links entra nella sezione: News entra nella sezione: Eventi
Associazione Guide Turistiche Autorizzate per la Regione Friuli Venezia Giulia  
 
Home Page News Eventi
     
  home
CHI SIAMO    
  scopri l'Itinerario   > eventi organizzati da Itineraria [1994-2003]  
 

> attività didattica e di divulgazione mostre [1984-2003]

> scarica il curriculum sintetico (82 Kb)

 
 

 

Ritratto di Maria Paola Frattolin, presidente di Itineraria

Maria Paola Frattolin
Presidente di Itineraria

 

 

Chi Siamo: Curriculum Sintetico [1993 – 2012]

L’Associazione Itineraria opera in Friuli Venezia Giulia nel campo della ricerca scientifica, della divulgazione del patrimonio storico-artistico e del turismo culturale dal 1993. Ha ideato e realizzato eventi culturali, convegni, mostre, pubblicazioni, incontri d’arte, itinerari e visite guidate volti ad approfondire la storia e l’arte del territorio, mettendone in luce anche gli aspetti della cultura materiale e dell’enogastronomia locale.

Nasce con lo scopo di approfondire l’indagine sul patrimonio storico, artistico e paesaggistico locale per divulgarne la conoscenza. Persegue il compito di contribuire ad accrescere la sensibilità per la sua cura, tutela e salvaguardia, secondo il principio per il quale solo attraverso una profonda e attiva presa di coscienza della portata culturale del patrimonio storico-artistico, in particolare nel campo della formazione, possa maturare una consapevole coscienza civile in questo settore.

Itineraria è riconosciuta quale organismo culturale di interesse dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Gli itinerari Friuli Venezia Giulia - Un'aula a cielo aperto sono percorsi istituzionali di visita che l’Associazione propone in regione dove il territorio diviene “aula” straordinaria e inconsueta per permettere di imparare esplorando “a cielo aperto”.

Itinerari sotto le Stelle tra Arte & Musica - Alla Scoperta delle Città - Andar per Castelli & Ville in Friuli Venezia Giulia sono tre distinti programmi di visite guidate che coniugano gli aspetti della cultura, arte, musica e teatro con lo scopo di far conoscere i musei, le città, i castelli e le dimore storiche delle antiche famiglie, ripercorrendo i tracciati delle antiche vie di un territorio che sin da tempi remoti è stato fatto segno di infiniti passaggi d’uomini d’arme, di lettere e d’arte.

Playing with Art – alla scoperta del mondo dell’arte in inglese è un programma didattico avviato nel settore dell’educazione bilingue per i ragazzi del ciclo della scuola dell’obbligo.

Nel campo della ricerca scientifica Itineraria ha organizzato il convegno Dedicato a Maria Luisa Costantini Astaldi (Castello di Udine, 25 – 26 ottobre 2002), in occasione del ventennale della scomparsa della studiosa. Il convegno è stato sostenuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia e ha ricevuto il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dell’Università degli Studi di Udine, della Regione Friuli Venezia Giulia e il Messaggio di Adesione del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Ha realizzato il progetto interdisciplinare Artisti in viaggio. Presenze foreste in Friuli Venezia Giulia (Università di Udine 2002 – 2006), per indagare l’apporto al patrimonio culturale di questa regione da parte degli artisti e letterati forestieri dal XIV al XX secolo. Hanno portato il loro contribuito scientifico studiosi di fama internazionale della Soprintendenza ai Beni e dei Musei del Friuli Venezia Giulia, delle Università di Udine, Trieste, Venezia, Padova, Firenze, Roma, Lubiana, Vienna, Berlino e Londra.

Articolato in cinque convegni con pubblicazione dei rispettivi atti, il progetto è stato sostenuto dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e dalla Fondazione Crup. Posto sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica italiana, è patrocinato da: Parlamento Europeo – ufficio per l’Italia, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Università di Udine, Regione Friuli Venezia Giulia, Provincia di Udine.
Nel 2005 ha ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

  • Artisti in viaggio 1300 – 1450. Presenze foreste in Friuli Venezia Giulia, 2002
  • Artisti in viaggio 1450 – 1600. Presenze foreste in Friuli Venezia Giulia, 2003
  • Artisti in viaggio 1600 – 1750. Presenze foreste in Friuli Venezia Giulia, 2004
  • Artisti in viaggio 1750 – 1900. Presenze foreste in Friuli Venezia Giulia, 2005
  • Artisti in viaggio Novecento. Presenze foreste in Friuli Venezia Giulia, 2006

Itineraria ha istituito un Premio di Studio intitolato alla giovane studiosa friulana “Giuliana Lo Curto” per studenti meritevoli che abbiano raggiunto risultati eccellenti durante il loro curriculum scolastico e intendano partecipare all’esperienza formativa A Journey to Exeter, ai fini dello studio della lingua inglese in Gran Bretagna. La consegna dei premi avviene alla fine dell’anno scolastico.

Legati alla tutela, salvaguardia e restauro sono il programma di Itineraria Un velo da svelare – iniziative per il restauro e il sostegno dato al FAI per I Luoghi del Cuore.

Un velo da svelare – iniziative per il restauro ha l’obiettivo di portare l’attenzione dei cittadini e delle istituzioni su alcuni monumenti da restaurare, individuandone il necessario sostegno economico.

Per Un velo da svelare sono stati realizzati i seguenti progetti:
  • 2003 – La Vergine affida il Bambino a San Francesco e Cristo che incorona Santa Caterina da Siena, due capolavori di Maffeo da Verona (ca. 1576 – 1618) concepiti in pendant, Udine – Casa Secolare delle Zitelle.
  • 2004 – Altare delle Anime, chiesa di San Giacomo Apostolo in Udine – sculture di Antonio Corradini, XVII secolo, Udine – piazza San Giacomo. Restauro finanziato dalla Soprintendenza ai Beni del Friuli Venezia Giulia e dai Lions Club Udine-Castello.
  • 2005 – Monumento a Giuseppe Garibaldi, opere di Guglielmo Michieli, Udine – piazza Garibaldi. Restauro attuato dal Comune di Udine.

Non è stato ancora realizzato il programma di restauro presentato nel 2006 per il Cimitero degli Eroi di Aquileia, con opere di Alberto Calligaris, Edmondo Furlan e Ettore Ximenes, che si trova ad Aquileia in piazza Capitolo. Il progetto di restauro di questo cimitero storico è stato realizzato in collaborazione con la Soprintendenza di Udine, la studiosa Paola Battistuta e la restauratrice Emanuela Querini. Nel 2006 è stato inoltrato alla Regione Friuli Venezia Giulia.

I Luoghi del Cuore è il programma del FAI, Fondo Ambientale Italiano, che ha come obiettivo quello di sensibilizzare i cittadini e le istituzioni sui temi della tutela, della salvaguardia e della valorizzazione del patrimonio storico, artistico e ambientale italiano. Itineraria ha sostenuto la campagna I Luoghi del Cuore 2005 del FAI, portando l’attenzione dell’amministrazione pubblica sul Mulino Antonibon-Stringa di Nove (Vicenza), l’unico mulino per fare ceramica esistente in Italia.

Dal 2009 porta avanti il progetto MVSIVA, la mostra a tema realizzata con le opere degli allievi della Scuola Mosaicisti del Friuli e si conclude con il Premio Itineraria che viene assegnato alle opere che ricevono il maggiore gradimento da parte del pubblico durante l’apertura della mostra.

Nel 2010 Itineraria ha realizzato la mostra Arrigo Poz. Nel Cuore della Storia del Friuli (ottobre 2010 – gennaio 2011). La mostra è stata articolata in tre sezioni: “Il racconto di un paese”, “Tra mito e realtà. Il Friuli di Arrigo Poz” ed “Epifania della luce. Le vetrate di Arrigo Poz”. Sono state esposte 130 opere dell’artista a carattere sia religioso che profano, lavori a olio e tempera e inoltre i favolosi studi di vetrata inediti. Il catalogo bilingue, italiano-inglese, della Silvana Editoriale, consta di 130 tavole a colori e 23 saggi di studiosi autorevoli. Il percorso artistico tracciato è un itinerario di Storia, Storia sociale, Arte e Fede, un itinerario dove la bellezza coincide con la fede cristiana e la fede con l’anima di un popolo, che dal cuore del Friuli guarda in silenzio, ma con intima consapevolezza, agli accadimenti etici e sociali che segnano il Novecento europeo.
Durante i mesi di marzo e aprile 2012 la mostra è stata trasferita a Roma, Palazzo Ferrajoli, dove ha ottenuto un notevole successo.

Noi crediamo che l’attuabilità delle norme di un paese passi necessariamente attraverso la conoscenza e la formazione di una coscienza civile. Nessun bene può essere tutelato dalle leggi se il valore di quel bene non viene compreso. Si tratti di un bosco o di una laguna, di un complesso monumentale, di una scultura, di un’opera pittorica o di un codice miniato, questi potranno trovare tutela e salvaguardia solo quando accanto a leggi mirate nasca nei cittadini la consapevolezza e la coscienza della ricchezza che questo patrimonio rappresenta per l’intera comunità.

Udine, 30 aprile, 2012

Maria Paola Frattolin


> curriculum analitico

 

 

 
  eventi   news   chi siamo   links   home  
Sede legale:
Itineraria

via Ermes di Colloredo, 11/8
33100 Udine
mobile +39 347 2522221
itineraria@itinerariafvg.it
C.F. 94040630306
P.Iva 01957220302
 
© 2008 Copyright ITINERARIA - Tutti i diritti riservati.
© Copyright project - Web Industry