Torna all'Home Page di Itineraria Menu del sito
Associazione Guide Turistiche Autorizzate per la Regione Friuli Venezia Giulia  
 
entra nella sezione: Links entra nella sezione: Chi siamo entra nella sezione: News entra nella sezione: Eventi
     
  home - alla scoperta delle città - alla scoperta delle città 2005

ALLA SCOPERTA DELLE CITTA' IN FRIULI VENEZIA GIULIA 2005
San Vito al Tagliamento: una città da vedere, una città da scoprire
Omaggio a Pomponio Amalteo (1505-1588)

       
  Citta di San Vito al Tagliamento   logoRegione Autonoma
Friuli Venezia Giulia


" ..Pomponio Amalteo da San Vito, il quale per le sue buone qualità meritò d'esser genero del Pordenone. Il quale Pomponio, seguitando sempre il suo maestro nelle cose dell'arte, si è portato molto bene in tutte le sue opere, [.] dipinse a fresco nella chiesa di Santa Maria, la cappella detta Madonna, con tanta bella maniera e sodisfazione d'ognuno, che ha meritato dal revendissimo cardinal Marino Grimani patriarca di Aquileia e signore di San Vito, esser fatto de' nobili di quel luogo."

Giorgio Vasari, Le Vite, volume IV, 1568

 
         
       Itinerario:
 

Città di San Vito al Tagliamento

Sabato 20 agosto
Ore 18.30
San Vito al Tagliamento
sagrato del Duomo

 

 

Omaggio a Pomponio Amalteo (1505-1588)
Visita alla Città di San Vito al Tagliamento: Santa Maria dei Battuti, Duomo SS. Vito, Modesto e Crescenzia, Chiesa di San Lorenzo

Pomponio Amalteo, uno degli artisti più rappresentativi di terra friulana, nasce a Motta di Livenza nel 1505. A 500 anni dalla sua nascita Itineraria a voluto dedicare a questo celebre pittore un itinerario nella città in cui trascorse gran parte della sua vita e che conserva alcune delle sue opere più prestigiose.
La splendida chiesa di Santa Maria Battuti fa parte dell’antico ospedale, fondato nel 1369 dalla omonima confraternita. Venne decorata ad affresco da Pomponio Amalteo a partire dal 1535. Le Storie della vita di Maria, rappresentate con dovizia di particolari realistici, elementi naturalistici e con una complessa orditura compositiva e cromatica, rendono il racconto suadente e meditativo.

Nel Duomo la pala d’altare, datata 1533, pare celare un autoritratto del giovane pittore sotto le spoglie di San Rocco raffigurato con San Sebastiano e i SS Cosma, Damiano e Sant’Appolonia. Pomponio Amalteo si spense a San Vito nel 1588. Secondo le sue volontà venne sepolto nella chiesa di San Lorenzo, luogo di sepoltura delle famiglie nobili locali. La sua è l’unica tomba conservata nel luogo d’origine, al centro del pavimento.

 

Con il patrocinio di:
Regione Friuli Venezia Giulia

Logo dell'università di UdineUniversità degli Studi
di Udine

Logo UnescoClub Unesco di Udine
Membro della Federazione Italiana
Associato alla Federazione Mondiale

In collaborazione con:
Università degli Studi di Udine Facoltà di Lingue e Letterature Straniere

       
       
 
  -> Prenotazioni
Vuoi prenotare on-line il tuo itinerario? premi qui sotto per avere tutte le informazioni necessarie
Oppure contattaci: Segreteria organizzativa ITINERARIA, via Ermes di Colloredo, n.11/8, 33100 Udine
mobile: 347-2522221, e-mail: itineraria@itinerariafvg.it

 

 

  eventi   news   chi siamo   links   home  
Sede legale:
Itineraria

via Ermes di Colloredo, 11/8
33100 Udine
mobile +39 347 2522221
itineraria@itinerariafvg.it
C.F. 94040630306
P.Iva 01957220302
 
© 2008 Copyright ITINERARIA - Tutti i diritti riservati.
© Copyright project - Web Industry