Torna all'Home Page di Itineraria Menu del sito
Associazione Guide Turistiche Autorizzate per la Regione Friuli Venezia Giulia  
 
entra nella sezione: Links entra nella sezione: Chi siamo entra nella sezione: News entra nella sezione: Eventi
     
  home - alla scoperta delle città - alla scoperta delle città 2004

ALLA SCOPERTA DELLE CITTA' IN FRIULI VENEZIA GIULIA 2004
Udine: una città da vedere, una città da scoprire

       
  Immagine notturna di Udine (Ura Vigo) e dama  

Le strade, i muri, i palazzi, le fontane di una città
raccontano infinite meraviglie, intensi sogni di amore,
delicate fedeltà del cuore e terribili malvagità.

la notte è momento magico per ascoltare,
seguir tracce invisibili,
scoprire, vivere, fantasticare…

 
         
       Itinerario:
 

Città di Udine

Giovedì 5 agosto 2004
Ore 22.00
Udine, piazzetta Antonini

 

Giovedì 5 agosto 2004
Ore 22.00 – 23.30
Notturno 2004

Sante e Birbanti:
Giri e Raggiri per Udine di Notte
Viaggio notturno nell’Universo femminile

Giulia Antonini, rimasta vedova giovanissima, desiderava ardentemente risposarsi con l’affascinante nobile Coletti, ahimé squattrinato. Questo atteggiamento “molto dispiaque” al padre suo, per cui fu posta in monasterio a Santo Spirito. Ma lei fuggì. La Beata Elena Valentinis, nata alla fine del XIV secolo, alla morte del marito si dedicò interamente alla preghiera e alla penitenza. Fece voto di silenzio assoluto e si nutrì solo di pane ed acqua.

Presso l’Osteria Palazzo Florio non si soddisfavano solo i piaceri della gola poiché gli osti non disdegnano di ospitare nei loro locali donne di malaffare. Di pubbliche meretrici che dimoravano in formali postriboli si ha notizia a Udine sin dal XIV secolo. Si ricorda la bettoliera Menghina che esercitava la sua attività in via Villalta nell’anno 1832. Ospitava donne diffamate dall’autorità pubblica e si sacrificava anche di persona vendendo più di quanto la sua licenza di polizia prevedeva.

Tornato nuovamente a Udine nel 1735 dopo 10 anni, Goldoni si innamorò perdutamente della bella Antonia Ferramonti, benché giovine sposa di un altro. Antonia morì di parto a Udine a circa 24 anni il 5 agosto 1734. Goldoni scrive che dopo la sua morte, tale fu la sua desolazione da non potersi più vedere nella città dove ella aveva avuto sepoltura. Lasciò quindi Udine, anticipando il suo rientro a Venezia.


 
       
       
 
  -> Prenotazioni
Vuoi prenotare on-line il tuo itinerario? premi qui sotto per avere tutte le informazioni necessarie
Oppure contattaci: Segreteria organizzativa ITINERARIA, via Ermes di Colloredo, n.11/8, 33100 Udine
mobile: 347-2522221, e-mail: itineraria@itinerariafvg.it

 

 

  eventi   news   chi siamo   links   home  
Sede legale:
Itineraria

via Ermes di Colloredo, 11/8
33100 Udine
mobile +39 347 2522221
itineraria@itinerariafvg.it
C.F. 94040630306
P.Iva 01957220302
 
© 2008 Copyright ITINERARIA - Tutti i diritti riservati.
© Copyright project - Web Industry