Torna all'Home Page di Itineraria Menu del sito
Associazione Guide Turistiche Autorizzate per la Regione Friuli Venezia Giulia  
 
entra nella sezione: Links entra nella sezione: Chi siamo entra nella sezione: News entra nella sezione: Eventi
     
  home - il natale di itineraria

Auguri di Buon Natale 2005

       
  Fred Pittino, La Chiesa trionfante, e Marcello Mascherini, Bambina del Carso  

“In mille figure ti vedo
dolce viso, Maria,
ma tu, nascosta nel mio cuore
non ti possono narrare, dileguata in me.

Ogni rumore è una frontiera lontana
come sogno si è staccato dal cuore;
sono l’occhio beato, il dolce cielo
luogo silenzioso di me."


da
Novalis, Canti spirituali, XV

 

Scarica e stampa l'augurio in pdf (75 Kb)

Fred Pittino (1906 - 1991),
La Chiesa trionfante (part.),
1959
mosaico, Udine, Chiesa di S. Maria della
Misericordia

Marcello Mascherini (1906 - 1983),
Bambina del Carso,
1927 ca.
pietra, Trieste, Collezione Alessi

 
         

Tra gli anniversari che il Friuli Venezia Giulia si prepara a celebrare nel 2006
vi sono quelli per il centenario dalla nascita di due grandi nomi nell’arte italiana del Novecento: Marcello Mascherini e Fred Pittino.

 

Marcello Mascherini
nasce a Udine nel 1906 ma già nel 1910 si trasferisce a Trieste, sua città d’adozione, dove svilupperà la sua meravigliosa storia artistica. Alfonso Gatto lo definisce “civilissimo” e “barbaro”, riassumendo in maniera espressiva e acuta l’instancabile ricerca umana e intellettuale dello scultore, un’avventura sempre affiancata dalla presenza di un arcaismo mitico che si richiama in parte ad Arturo Martini.
Questa “duplicità”, affascinante e misteriosa, che sin dagli esordi accende gli animi di critici e ammiratori, lo porta a superare le forme chiuse delle poetiche novecentiste per giungere a sintesi tormentate, allegoriche e simboliche, e a soluzioni sempre più sensibili alla luce.
Il busto di James Joyce (1981) nel Giardino pubblico di Trieste conclude idealmente l’attività dello scultore.

Maria Paola Frattolin

Fred Pittino
nasce a Dogna in Carnia nel 1906. Dopo un iniziale appoggio alla Scuola Friulana d'Avanguardia che si oppone alla pittura tardo-ottocentesca prevalente a Udine, nel 1930 si trasferisce a Milano dove entra in contatto con i maestri del Novecento e i giovani operanti nell'ambito di Brera e della Galleria del Milione come Birolli, Dal Bon, Sassu, Tomea e Fontana.
Attratto dalla pittura francese impressionista e post-impressionista, in quegli anni abbandona i contorni rigorosi della figura per privilegiare la sintesi, accentuando il suo interesse per il colore derivato dalla tradizione veneta.
Nel 1939 torna definitivamente in Friuli dove prosegue la sua attività pittorica a cavalletto e ad affresco e inizia la sua collaborazione con la Scuola Mosaicisti di Spilimbergo, dove cura la direzione artistica e offre la sua esperienza come educatore aprendo il suo studio a molti giovani allievi.


A Marcello Mascherini, scultore, e a Fred Pittino, pittore,
straordinari Maestri delle “arti sorelle”,
Itineraria dedica gli auguri per questo Natale e per l’Anno Nuovo 2006.

   

 

 

  eventi   news   chi siamo   links   home  
Sede legale:
Itineraria

via Ermes di Colloredo, 11/8
33100 Udine
mobile +39 347 2522221
itineraria@itinerariafvg.it
itinerariafvg@pec.it
C.F. 94040630306
P.Iva 01957220302
 
© 2008 Copyright ITINERARIA - Tutti i diritti riservati.
© Copyright project - Web Industry