Torna all'Home Page di Itineraria Menu del sito
Associazione Guide Turistiche Autorizzate per la Regione Friuli Venezia Giulia  
 
entra nella sezione: Links entra nella sezione: Chi siamo entra nella sezione: News entra nella sezione: Eventi
     
  home - itinerari sotto le stelle - itinerari sotto le stelle 2006

ITINERARI SOTTO LE STELLE TRA ARTE & MUSICA IN FRIULI VENEZIA GIULIA 2006
Musei Provinciali di Gorizia, Museo della Grande Guerra

   
 
Interno del Museo della Grande Guerra di Gorizia
 

logoRegione Autonoma
Friuli Venezia Giulia



Italia
Sono un poeta
un grido unanime
sono un grumo di sogni

Sono un frutto
d'innumerevoli contrasti d'innesti
maturato in una serra

Ma il tuo popolo è portato
dalla stessa terra
che mi porta
Italia

E in questa uniforme
di tuo soldato
mi riposo
come fosse la culla
di mio padre.


Giuseppe Ungaretti, Locvizza il 1° ottobre 1916

 
         
       Programma:
 

Sabato 5 agosto 2006
ore 20.30

Museo della Grande Guerra di Gorizia
Gorizia, Borgo Castello, 13

 

Ore 20.30 – 22.00
Non ti ricordi quel mese d'Aprile / quel lungo treno che andava al confine*..
Visita al Museo della Grande Guerra

Ore 21.15 – 21.40
Momento musicale
Roberto Daris alla fisarmonica
"Bartok, Piazzolla e Gotovac: esempi di raffinatezza etnica nella musica contemporanea del '900"

Ore 21.40 - 22.00
Presentazione e degustazione di vini D.O.C. del Friuli Venezia Giulia
A cura dell’Associazione Italiana Sommeliers, sezione del Friuli Venezia Giulia

     
     

Con il patrocinio di:
Regione Friuli Venezia Giulia

Logo dell'Università di UdineUniversità degli Studi
di Udine


Logo UnescoClub Unesco di Udine
Membro della Federazione Italiana
Associato alla Federazione Mondiale


In collaborazione con:

Università degli Studi di Udine
Facoltà di Lettere e Filosofia
Facoltà di Lingue e Letterature Straniere


Musei Provinciali di Gorizia

 

Il Museo della Grande Guerra di Gorizia mette in luce le laceranti condizioni del conflitto visto da entrambi i fronti e si inserisce nel novero dei musei più significativi legati alla memoria della Prima Guerra Mondiale con l’ottica di essere non un museo per la guerra bensì un museo per la pace. Nato nel 1924 a Palazzo Attems, grazie a Giovanni Cossar, studioso e patriota, fondatore dei musei civici di Gorizia, fu chiamato “Museo della Redenzione” per porre l’attenzione sul sacrificio di vite umane compiuto in particolare dalla città Gorizia per la sua unione all'Italia.

Dal 1990 il museo ha sede in Borgo Castello e precisamente nei sotterranei delle Case Dornberg e Tasso (XVI – XVII secolo). Si articola in dieci sale di grande suggestione con un percorso espositivo attraverso una serie di documenti selezionati e ordinati secondo un criterio cronologico e tematico. L’ultima sezione è dedicata al Generale Armando Diaz e ospita una vasta raccolta di cimeli e testimonianze donate negli anni ottanta dalla famiglia del generale.

La visita al museo permette di ripercorrere le tragiche e dolorose vicende del fronte dell’Isonzo e le terribili ripercussioni sul piano umano e sociale che fecero scrivere versi drammatici e indimenticabili: Si sta / come / d'autunno / sugli alberi / le foglie**.

 

* dalla canzone “Monte Canino”, da I Canti e le Poesie della Grande Guerra
** Giuseppe Ungaretti, “Soldati”, Bosco di Courton, luglio 1918.

 

 

  eventi   news   chi siamo   links   home  
Sede legale:
Itineraria

via Ermes di Colloredo, 11/8
33100 Udine
mobile +39 347 2522221
itineraria@itinerariafvg.it
C.F. 94040630306
P.Iva 01957220302
 
© 2008 Copyright ITINERARIA - Tutti i diritti riservati.
© Copyright project - Web Industry